Guadagnare con YouTube? “È possibile, se sai come fare”

Con YouTube non è solo possibile guadagnare qualcosa, ma addirittura tirarci fuori uno stipendio completo, con cui sostenere tutte le proprie spese. A sostenerlo è Luca Casadei, manager per star del web di 38 anni, fondatore e CEO di Web Star Channel, in un’intervista al Sole 24 Ore.

Certo, bisogna saperci fare: la concorrenza è alta e per sfondare davvero occorrono una buona dose di professionalità e abilità nel marketing. Ed è proprio così che nascono figure come quella di Luca Casadei, che aiuta le persone di talento a migliorarsi e ad avere la visibilità che meritano.

Il manager è stato folgorato, 6 anni fa, sulla via del web. Fino a quel momento si era occupato esclusivamente di star del cinema e della televisione, quando conosce il fenomeno Frank Matano, giovane ragazzo casertano che fa scherzi telefonici su YouTube.

Casadei racconta al Sole:

«Scoprii che, con quel linguaggio paradossale e straordinario, Frank raccoglieva il consenso di migliaia di utenti. Ebbi allora una specie di intuizione: quello che avevo davanti agli occhi era il futuro. Un nuovo, potentissimo immaginario mediatico in cui non esistono barriere tra la star e il pubblico e, proprio per questo, la gente è portata a considerare lo youtuber uno di famiglia».

Da quel momento ha deciso di dedicarsi anche a questa attività, collaterale al management delle star “tradizionali”:

«L’idea di fondo è quella di scovare sulla rete giovani di talento, aiutarli a professionalizzarsi, quindi a valorizzare sul piano economico le loro creazioni, anche attraverso partnership intelligenti con aziende».

Per chi non la conoscesse, la storia di Frank Matano ha dell’incredibile: viveva in un piccolo comune in provincia di Caserta, dove non c’erano molte persone o attività ricreative particolari. Ecco perché (per noia) decide di mettersi a fare scherzi telefonici, registrandosi con una telecamera. Carica i video su YouTube e da lì comincia una carriera in discesa: oggi, è un volto noto della televisione grazie alla sua partecipazione a programmi come Le Iene e Italia’s Got Talent. Senza contare il suo lavoro di doppiaggio per South Park, vera e propria serie cult statunitense. I suoi video online sono stati visualizzati quasi 135 milioni di volte.

Tornando alle possibilità di guadagnare con YouTube, Casadei ci tiene a fare una precisazione. In molti sono convinti che caricare video sul web sia solo una buona vetrina per farsi conoscere, ma che sia indispensabile dedicarsi anche ad altre attività per “sopravvivere”. Casadei non è di questo avviso, anche se «di web puoi campare se ai proventi che raccogli dai diritti dei tuoi video affianchi i ricavi di attività di “indotto”, provenienti magari da attività di marketing, partnership intelligenti con aziende e partecipazione a eventi». E cioè, se apri il tuo canale YouTube alla sponsorizzazione e collaborazione con aziende innovative e particolarmente sensibili ai nuovi canali del web marketing.

Insomma, YouTube basta, ma occorre essere flessibili e intelligenti.

Per sfondare, Casadei dà 3 consigli: mettersi in gioco, pubblicare con costanza e stare sempre attenti ai feedback degli utenti, che possono offrire spunti e anche critiche preziose per migliorare i propri prodotti.

(Photo Credit: Frank Matano official Facebook page)

Tags:

Commenti