Facebook si è mangiato Internet

Facebook non vuole lasciarti andare mai: ecco perché sta inglobando tutti i servizi Internet per cui potresti provare a uscirne”. John Constine di TechCrunch non ha dubbi: è questa la strategia del social network di Mark Zuckerberg. E per questa ragione sta approntando tutta una serie di nuove funzioni – già previste da altri siti web o app – per evitare che gli utenti escano dalle pagine di Facebook per qualunque ragione. Alcune di queste sono in fase di test, per una platea ristretta di utenti (un po’ come le nuove reaction di cui abbiamo parlato qualche settimana fa).

Vediamo le novità più interessanti.

Bacheca Video

Da un po’ di tempo, Facebook sta premiando in maniera evidente i video caricati direttamente sul social, piuttosto che quelli condivisi su altre piattaforme (YouTube, Vimeo, etc.). Una politica che sarà ulteriormente implementata, con l’inserimento di una specifica bacheca per i video: una sezione con canali video separati e monotematici (filmati condivisi dagli amici, quelli delle pagine fan, i video più visti del momento, quelli salvati e quelli già visti, etc.). In questo modo, Facebook vuole erodere il mercato di colossi come YouTube.

Sul versante degli elementi multimediali, Facebook ha lanciato poi altre due particolari funzioni: Live, che ricalca quanto già fatto da Twitter con Periscope (condivisione di brevi filmati dal vivo); e FaceTime, che consente di effettuare videochiamate direttamente da Messenger.

Video “Picture-In-Picture”

Una funzionalità ancora in via di sviluppo è quella che consente di ridurre a piccole finestre un video che si sta guardando, per proseguire la navigazione nella bacheca di Facebook. The Next Web, ha realizzato una gif animata per mostrare come funziona:

La nuova funzione Picture-in-Picture di Facebook

Articoli integrati

Questa è una delle nuove funzioni che forse qualcuno, qui in Italia, ha già visto: la lettura di articoli direttamente in app, senza bisogno di caricare il link su un browser esterno. Oltre a velocizzare il caricamento, Facebook vuole che gli utenti non vadano via dopo la lettura.

Inoltre, Facebook funziona già come una grande “Prima Pagina” da quotidiano internazionale: basta seguire i Trending Topics, gli argomenti più discussi, per essere informati sulle ultime novità in ambito politico, sportivo, etc.

Add a Link

Anche la possibilità di condividere link verrà rivista: agli utenti sarà data la possibilità di fare una ricerca per keyword, all’interno dello spazio bianco di scrittura degli stati. In questo modo, piuttosto che andare a cercare su un motore di ricerca, gli utenti potranno ri-condividere direttamente i risultati della ricerca su Facebook.

Shopping

Sono tante le nuove opzioni per chi vuole vendere e comprare su Facebook, senza ricorrere necessariamente a un sito di e-commerce esterno. Il bottone ‘Compra’ per esempio, che consente acquisti direttamente sulla pagina dei venditori. O ancora la Bacheca Shopping: una serie di aggiornamenti, stati e notizie sui prodotti più interessanti (e pubblicizzati) del momento. Una bacheca che, a quanto pare, sarà successivamente divisa in Sezioni: beni e servizi, abbigliamento e alimentari, turismo e hi-tech. Tutte funzionalità che possono rappresentare occasioni importanti per le piccole attività che non hanno modo di seguire e gestire siti e shopping in proprio (anche se occorre sempre la dovuta professionalità). L’ultima possibilità, infine, è di inviare pagamenti direttamente tramite l’applicazione Messenger, disponibile per tutti i dispositivi mobili.

(Photo Credit: mkhmarketing on Flickr)

Tags: ,

Commenti