Ecommerce: 3 strategie per il successo

15 miliardi di euro: ecco quanto vale il mercato dell’ecommerce italiano. E le cifre sono in crescita: nel 2014 si era già visto un balzo in avanti del 16%, mentre per quest’anno l’incremento dovrebbe essere del 15%. Niente male in un periodo di stagnazione economica.

Un’occasione ghiotta per chi vorrebbe avviare una propria attività e farsi conoscere online. Soprattutto considerando che la platea è potenzialmente infinita: in tutto il mondo, il mercato dell’ecommerce arriverà a 2100 miliardi di dollari entro la fine di quest’anno.

Non è semplice, però, riuscire a sfruttare quest’onda: ottenere visibilità online può rivelarsi complicato. Ecco 3 consigli base per cominciare a mettere in campo la propria strategia.

  1. Non affrettare il lancio

Nell’ecommerce, uno degli errori più gravi è quello di affrettare troppo il lancio del sito: spesso, si pensa che basti mettere l’attività online, per rendere tutto più semplice e immediato. Non è così. Ci sono tutta una serie di attività che devi mettere in campo preventivamente (anche dal punto di vista burocratico). Le principali riguardano la comunicazione: devi approntare il SEO, un blog per il content marketing, aprire canali social network e cominciare a utilizzarli, eventualmente fare pubblicità a pagamento. Tutte cose che non si improvvisano (e per cui spesso è bene consultarsi con dei professionisti).

  1. Fallo mobile

Nell’ecommerce italiano, un acquisto su quattro è effettuato tramite smartphone o tablet. Potrebbe sembrare una cifra bassa ma, in realtà, il commercio tramite mobile sta vivendo un vero e proprio boom nel nostro Paese: +78% nel 2014; + 68% previsto per quest’anno. Dal 2013 a oggi, il valore è triplicato, passando da 610 milioni a quasi 2 miliardi di euro. Inutile aggiungere che creare un’app per il proprio ecommerce è una scelta fondamentale.

  1. Prova Pinterest

Nella tua strategia di social media marketing, prova a inserire anche Pinterest: si tratta di un sito per immagini piuttosto giovane (è sbarcato in Italia solo l’anno scorso), ma che si è dimostrato molto utile per lanciare ecommerce negli Stati Uniti, dove circa il 30% degli utenti ha effettuato un acquisto online dopo aver visto il prodotto su Pinterest. Il social in Italia ha già 3 milioni di utenti mensili, e chissà che non decolli in futuro.

(Photo Credit: Maria Elena on Flickr)

Tags: , , ,

Commenti