Come creare un plugin WordPress personalizzato

Il plugin per WordPress personalizzato è uno degli elementi che rende le funzionalità di questo CMS potenzialmente infinite. 

WordPress, del resto, è un sito che ben si adatta a qualsiasi tipo di necessità, grazie alla sua struttura intrinseca che consente di trasformarlo continuamente nel suo aspetto e nelle sue funzioni. 

A pagamento, gratuiti, per uso interno, i plugin per wordpress offrono agli utenti esattamente ciò che desiderano. Ecco i vantaggi di realizzare un plugin per WordPress personalizzato e come fare. 

 

Plugin per wordpress personalizzato: quando conviene

I plugin di WordPress sono uno strumento molto diffuso, indispensabile per il corretto funzionamento del sito. 

Senza un Plugin Facebook per WordPress, per esempio, sarebbe impossibile collegare il sito all’account social in maniera del tutto automatica e fluida. 

La realizzazione di un plugin per WordPress personalizzato è la scelta migliore quando i vari strumenti che hai a disposizione non si adattano alle tue esigenze specifiche. 

Ma da dove iniziare? 

Partiamo innanzitutto cercando di capire come modificare un tema esistente, cosa sono i Child Theme e quando non è possibile utilizzarli. 

I Child Theme cosa sono e come funzionano

Un child theme di WordPress è un tema che funziona contemporaneamente al tema principale, del quale vengono trasferite tutte le funzionalità e lo stile. 

Si tratta di una soluzione adottata per aggiornare, modificare e personalizzare i temi in WordPress, in maniera sicura, senza perderne il design e il codice. 

In pratica, si crea un tema base, con layout, hook e funzioni standard, che poi è possibile personalizzare su ogni sito con un child theme. 

Un child theme è utile se: 

  • Vuoi semplicemente modificare il design del sito e non le sue funzionalità;
  • Nel tuo sito è presente un tema di terze parti o uno che vuoi utilizzare nuovamente;
  • Non vuoi modificare direttamente il tema esistente per non creare eventuali problemi.

Quindi, il vantaggio dei child theme è quello di consentire una facile estensione e personalizzazione del tema principale ed eseguire aggiornamenti e modifiche frequenti, senza problemi. 

I child theme, tuttavia, non vanno utilizzati se le personalizzazioni da apportare sono funzionali. In questo caso, la strada da percorrere è un’altra. Vediamo quale.

Plug-in WordPress: quando è meglio personalizzarli

Creare un plugin WordPress personalizzato può avere senso nel momento in cui stai pensando di cambiare aspetto grafico al tuo sito web, e non vuoi perdere tutte le modifiche funzionali che hai realizzato precedentemente. 

Le tue funzioni personalizzate, infatti, sono attive soltanto per quel determinato tema che hai già installato e non per tutti gli altri. Quindi, devi cercare una strada che ti consenta di non perdere tutti i codici di personalizzazione che hai inserito nel file functions.php del tuo vecchio tema. 

Se sul tuo sito hai dei plugin personalizzati che ti consentono di svolgere determinate attività a cui non vuoi rinunciare, puoi scegliere quindi di percorrere due strade possibili:

  • Prelevare tutte le funzioni presenti sul tuo vecchio tema e incollarle nel functions.php del nuovo tema;
  • Creare dei plugin WordPress personalizzati che contengano tutte le funzioni di cui hai bisogno, in modo tale che a ogni cambio tema non perderai nessuna di queste funzionalità.

Come si crea un plugin per WordPress personalizzato: ecco da dove iniziare

Creare un plugin WordPress personalizzato ti consente, quindi, di avere dei plugin autonomi, che non dipendono dal tuo tema e che sei libero di aggiornare, senza perdere le funzioni di cui vuoi dotare il tuo sito web.


Ecco uno dei vari modi che hai per realizzarlo.

Come creare un nuovo plugin

La creazione di un plugin wordpress richiede dei passaggi predeterminati molto delicati: per non sbagliare, segui queste istruzioni. 

La prima cosa da fare è cliccare sulla cartella di WordPress wp-content/plugins.

Poi, è necessario creare una cartella con il nome del plugin da realizzare, ad esempio: /wp-content/plugins/sadev-plugin/

All’interno deve essere inserito almeno un file sadev-plugin.php

Il file deve avere come header un codice specifico, in maniera tale che WordPress possa riconoscerlo come plugin. Eccolo:

<?php

/*

Plugin Name: Site Plugin for example.com

Description: Site specific code changes for example.com

*/

/* Start Adding Functions Below this Line */

/* Stop Adding Functions Below this Line */

?>

Salva il file. Adesso hai una base per un plugin WordPress personalizzato vuoto, che puoi modificare e riutilizzare a tuo piacimento, in base alle funzioni che vuoi implementare sul sito.

Per attivarlo, vai sul backend del tuo sito, nella funzionalità amministratore. Clicca su Plugin. Poi, su Plugin Installati. Attiva il plugin che hai creato. Se c’è qualche difetto di funzionamento, WordPress disattiverà in automatico la funzione, segnalandoti l’errore e permettendoti di correggerlo. 

La realizzazione di plug-in wordpress più avanzati prevede la modifica del file in backend, con l’aggiunta di stringhe di codice. In pratica, devi inserire tutti i frammenti di codice che ti servono, direttamente nel plugin, evitando però di sovraccaricare il file functions.php del tema. Si tratta di un’operazione più complessa da realizzare che dà però delle opzioni potenzialmente infinite.

Se nel tuo codice manca qualcosa, l’editor dei plugin annullerà automaticamente le modifiche. Tuttavia, se l’editor non dovesse accorgersi della presenza di eventuali errori, dovrai modificare il file, annullando le modifiche apportate e ripristinando il corretto funzionamento del sito.

Plugin per wordpress: i rischi del fai da te

Per riassumere: se le personalizzazioni che ti interessano sono funzionali al sito e non relative solo all’aspetto grafico o al design, è importante realizzare un plugin WordPress personalizzato, in modo da conservare le modifiche e riutilizzarle in base alle necessità. 

La personalizzazione di un sito, però, può comportare dei rischi. Se non si eseguono tutti i passaggi in maniera attenta, potresti perdere le modifiche realizzate con tanta fatica a un successivo aggiornamento del tema, o la prossima volta che deciderai di cambiare l’aspetto grafico del sito. 

salernodev è l’agenzia esperta nello sviluppo e manutenzione di siti ed e-commerce in ambiente php. Se hai bisogno aggiungere delle funzionalità nuove e personalizzare il tuo sito WordPress in maniera sicura e professionale, inviaci una richiesta compilando il modulo che trovi nella nostra pagina Contatti.

Tags: , ,

Commenti